Adozione variante zona PALS al Regolamento Urbanistico

IL RESPONSABILE DEL IV SETTORE SERVIZI AL TERRITORIO RENDE NOTO ai sensi e per gli effetti dell'art. 3 della L.R. n.37/1996 modificato dall'art. 14 della L.R. 25/2012 Titolo III che gli atti relativi alla Variante - Zona PALS del Regolamento Urbanistico adottati con Delibera di Giunta Comunale n.19 del 25 febbraio 2016, sono depositati in libera visione - negli orari di apertura al pubblico - presso l'Ufficio Tecnico Comunale, situato nel Palazzo di Città in via Cavour, dal 9 marzo e fino al 23 marzo 2016 compreso.

Sono inoltre disponibili sul sito web del comune nella sezione Regolamento Urbanistico a questo link:


Entro il termine perentorio di 20 (venti) giorni dalla scadenza del deposito e fino alla data del 13 aprile sarà possibile per proprietari presentare opposizioni e chiunque nello stesso periodo può produrre osservazioni, da inoltrare per iscritto al protocollo generale del Comune osservazioni nei modi di legge.
Le opposizioni ed osservazioni che dovessero pervenire oltre tale termine non saranno prese in considerazione.

 

IL RESPONSABILE DEL IV SF Arch. Sabina COLAIANNI

Fiera di Maggio 2016

fiera apertura

 

Fiera del29/05/2016-modalità e termini di presentazione delle domande-criteri di assegnazione dei posteggi.

 

determina

Modello di Domanda

 

Riapertura Termini Iscrizione lista avvocati-incarichi legali esterni-scadenza 02/04/2016

 
 palazzo comune
IL RESPONSABILE DEL SETTORE III
 
Visto il Regolamento comunale per il conferimento di incarichi di assistenza, difesa e rappresentanza in
giudizio dell’Ente, approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 36 del 27/07/2010, sì come
successivamente integrato e modificato dalla deliberazione di Consiglio comunale n.51 del 27/11/2014, il
cui art. 3, comma 4, prevede l’aggiornamento annuale della lista di professionisti, esercenti l’attività forense,
per il conferimento di incarichi legali esterni;
Vista la determinazione dirigenziale n 36 del 01/03/2016, con la quale è stato approvato il presente schema
di avviso pubblico finalizzato all’aggiornamento della lista de qua, nonché il relativo modello di domanda;
INVITA
Gli Avvocati iscritti all’Albo Professionale, che vi abbiano interesse, a presentare domanda di iscrizione
nella lista in epigrafe, secondo le modalità ed i termini di seguito esplicitati.
1. Requisiti generali per l'inclusione nell'Elenco
Possono essere iscritti nella Lista comunale gli avvocati che, alla scadenza del termine di presentazione delle
domande, di cui al successivo art. 7 del presente avviso, siano in possesso dei seguenti requisiti:
a) iscrizione all’Albo Professionale da almeno 2 anni;
b) in condizione di contrattare con la Pubblica Amministrazione a norma di legge;
c) non abbiano a proprio carico condanne penali ostative al patrocinio;
2. Domanda di iscrizione nella Lista
L’iscrizione ha luogo su domanda del professionista interessato, sottoscritta da quest’ultimo, nella quale
dovranno essere rese:
a) Autocertificazione, resa secondo le modalità di cui al D.P.R. 28.12.2000, n. 445, corredata di copia di
un valido documento d’identità del dichiarante, avente ad oggetto:
l’iscrizione all’Albo Professionale forense e la data di iscrizione;
l’insussistenza di cause ostative a norma di legge a contrarre con la Pubblica Amministrazione;
l’insussistenza di condanne penali ostative al patrocinio;
b) Dichiarazione di presa di conoscenza e di accettazione, senza riserva alcuna, di tutte le disposizioni
contenute nell’allegato Regolamento comunale per il conferimento di incarichi di assistenza, difesa e
rappresentanza in giudizio dell’Ente, approvato con deliberazione del C.C. n. 36/2010, modificato
con deliberazione del C.C. n. 51/2014 e nel presente avviso;
c) Dichiarazione di presa di conoscenza e di accettazione, senza riserva alcuna dell’allegato disciplinare
per la determinazione dei corrispettivi spettanti al professionista in seguito al conferimento di
incarichi di patrocinio, approvato con DGC n.161 del 02/12/2014.
Alla predetta domanda dovrà esser allegato curriculum, da cui risultino, in particolare, l'esperienza e le
specializzazioni maturate nell’esercizio dell'attività professionale, eventuali pubblicazioni e le giurisdizioni
innanzi alle quali è abilitato al patrocinio.
In caso di studi associati o società professionali, la domanda di iscrizione dovrà espressamente indicare le
generalità degli avvocati associati e dovrà essere sottoscritta da tutti gli avvocati che fanno parte
dell’Associazione professionale ed in possesso dei requisiti previsti ovvero dal legale rappresentante della
società.
3. Cause di esclusione
Saranno escluse le domande:
1. non sottoscritte dal professionista o dai professionisti, in caso di studio associato;
2. non contenenti le autocertificazioni di cui al precedente articolo;
3. prive di curriculum..
4. Formazione della Lista
La Lista, per mera comodità di consultazione, verrà articolata secondo il criterio alfabetico.
L'Amministrazione si riserva la facoltà di creare, all'interno della Lista, apposite Sezioni distinte per
specializzazione o, comunque, di organizzare la predetta Lista secondo modalità che ne consentano la
miglior fruizione.
Potrà essere disposto il diniego dell'iscrizione ovvero la cancellazione dalla Lista, laddove si riscontri la
carenza o il venir meno di uno o più requisiti richiesti.
I professionisti iscritti potranno presentare in ogni momento integrazioni dei loro curricula, tuttavia
l’aggiornamento verrà eseguito nei termini di cui al successivo articolo.
5. Validità dell'Elenco e suo aggiornamento
L'Elenco sarà aggiornato con cadenza annuale, a seguito di pubblicazione di apposito avviso pubblico.
L'aggiornamento dell'Elenco potrà riguardare sia nuovi inserimenti, sia aggiornamenti dei dati dei soggetti
già inseriti.
6. Cancellazione dall'Elenco
Sarà disposta la cancellazione dall’Elenco dei professionisti che:
a) abbiano perso i requisiti per l’iscrizione;
b) abbiano, senza giustificato motivo, rinunciato ad un incarico;
c) non abbiano assolto con puntualità e diligenza agli incarichi loro affidati;
d) siano comunque responsabili di gravi inadempienze.
7. Affidamento degli incarichi
Il Responsabile del Settore individuerà, all’interno della Lista, il legale da incaricare, in ossequio all’art.5
del Regolamento comunale sul conferimento degli incarichi legali esterni.
Qualora il giudizio venga promosso innanzi ad una Giurisdizione Superiore a seguito di sentenza favorevole
per il Comune, l’incarico è affidato di norma allo stesso professionista che ha curato i gradi precedenti a
meno che egli stesso non abbia i requisiti per il patrocinio dinanzi alle Giurisdizioni superiori; mentre, in
caso di impugnativa avverso una sentenza sfavorevole per l’Ente, l’Amministrazione valuterà
discrezionalmente se confermare l’incarico allo stesso professionista che ha difeso il Comune nel grado
precedente o se, invece, incaricare altro professionista.
Non verranno affidati incarichi agli avvocati che abbiano in corso, per conto proprio o per mandato altrui,
contenziosi contro l’Amministrazione comunale ovvero che versino in stato di incompatibilità o conflitto
d’interessi, secondo quanto stabilito dalla Legge, dal Codice deontologico forense e dal Regolamento
comunale sul conferimento degli incarichi legali esterni.
Nell’ipotesi in cui le cause di cui al comma precedente emergano ovvero sopraggiungano dopo la stipula del
contratto di patrocinio, si procederà allo scioglimento del rapporto.
8. Contratto di patrocinio
Il rapporto tra il Comune ed il professionista incaricato sarà regolato da apposito contratto di patrocinio,
recante forma scritta ad substatiam.
9. Termini e modalità di presentazione delle domande
I professionisti interessati dovranno far pervenire la domanda a mezzo PEC all’indirizzo:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure, qualora si opti per la forma cartacea, all’ufficio protocollo del
Comune di Lavello, presso la sede municipale, sita alla via Cavour - 85024 Lavello (PZ), a mezzo servizio
postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, ovvero anche a mezzo di consegna a mano, in plico
sigillato riportante, all’esterno, il mittente e la seguente dicitura: “domanda di iscrizione - Lista Avvocati ”.
Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 02/04/2016.
Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non giunga a
destinazione in tempo utile. I professionisti i cui plichi perverranno oltre il termine sopra indicato non
saranno inseriti nell’Elenco.
Il plico dovrà contenere la domanda di iscrizione nella Lista de qua, redatta in carta semplice in conformità a
quanto disposto nell’art. 2 del presente Avviso.
A tal fine, potrà essere impiegato lo schema di domanda quivi allegato.
10. Trattamento dei dati personali
I dati raccolti saranno trattati, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003, esclusivamente nell’ambito del presente
procedimento.
11. Pubblicità
Il presente avviso viene pubblicato all’Albo pretorio del Comune di Lavello e sul sito istituzionale dell’Ente
www.comune.lavello.pz.it.
12. Accesso e informazioni
Gli interessati possono prendere visione degli atti e dei documenti inerenti il presente avviso presso l’Ufficio
del Responsabile dei Servizi Istituzionali e di Polizia Locale - sede municipale, durante l’orario d’ufficio,
oppure chiedere chiarimenti telefonando al numero 0972/80210.
 
Lavello, 01 marzo 2016
Il Responsabile del Settore III
F.to Dr.ssa Ilaria Venafro
 

Avviso pubblico esplorativo finalizzato all'indagine di mercato per l'acquisizione di manifestazione di interesse per l’affidamento di lavori e servizi in economia afferenti opere impiantistiche

 
 palazzo comune
 
OGGETTO DELL’AVVISO
Questa Amministrazione, per quanto disposto con Determinazione n° 45 del 17/02/2016 (R.G.
109/2015) Responsabile del Settore V – Lavori Pubblici e Servizi Esterni, intende acquisire
manifestazioni di interesse alla partecipazione a procedure di affidamento di lavori e/o servizi
in economia ai sensi dell'art. 125 del D. Lgs. 163/06 e ss.mm.ii. e del vigente Regolamento
comunale disciplinante l’esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia.

Referendum Abrogativo del 17/04/2016 - opzione per il voto in Italia elettori residenti all'estero.

Per il Referendum abrogativo relativo alle attività di prospezione,ricerca e coltivazione di idrocarburi in zone di mare entro dodici miglia marine, indetto per il giorno 17/04/2016, gli elettori residenti all'estero possono esercitare l'opzione per il voto in Italia entro il 26/02/2016,utilizzando l'allegato modello.MODELLO OPZIONE

Comodato uso gratuito: nuove disposizioni per l’anno di imposta 2016.

La legge di stabilità per l’anno 2016 (L. 28/12/2015 n. 208), ha modificato completamente la disciplina del comodato gratuito, prevedendo “una riduzione del 50 % della base imponibile”,in presenza di determinati requisiti:

  1. Il comodato è possibile solo tra genitori e figli e il beneficiario del comodato deve risiedere e dimorare abitualmente con il proprio nucleo familiare nell’immobile oggetto del comodato;
  2. L’immobile dato in comodato, non deve essere di lusso, quindi sono escluse le abitazioni appartenenti alle categorie catastali A- 1 – A8 – A-9;
  3. Il contratto di comodato, sia scritto che verbale, deve essere regolarmente registrato presso gli Uffici dell’Agenzia delle Entrate, con applicazione dell’imposta di registro di € 200,00, oltre a marche da bollo (1 marca da € 16,00 ogni quattro pagine);
  4. Il proprietario dell’immobile deve risiedere e dimorare abitualmente nello stesso comune in cui si trova l’immobile dato in comodato;
  5. Il proprietario dell’immobile non deve possedere più di due abitazioni in Italia, entrambe ubicate nello stesso Comune, di cui una data in comodato ed una destinata necessariamente ad abitazione principale del proprietario, nessuna delle due abitazioni deve appartenere alle categorie catastali A-1 , A-8 e A9 (immobili di lusso);

AVVERTENZA

Con nota prot. 2472 del 29/01/2016, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha chiarito che per far decorrere il beneficio della riduzione del 50 % della base imponibile dal 1°gennaio 2016, è necessario che i contratti di comodato verbali, già in essere a tale data, siano registrati in Agenzia delle Entrate entro il 1°marzo 2016.

Dopo tale data, vige la regola generale che il beneficio previsto per il contratto decorre dalal data di registrazione del contratto.

DICHIARAZIONE IMU/TASI

Per beneficiare dell’agevolazione sopra descritta è necessario altresì presentare la dichiarazione IMU 2016 (entro il 30/06/2017), non essendo più valide le certificazioni presentate negli anni passati.

Per ulteriori approfondimenti consultare il seguente link:

http://www.amministrazionicomunali.it/iuc/comodato_gratuito.php

 

Il responsabile del servizio

Dott.ssa SASSONE Filomena

Referendum del 17/04/2016 - Opzione voto estero

Referendum abrogativo concernente le trivellazioni in mare del 17/04/2016 - opzione per l'esercizio del voto per corrispondenza nella circoscrizione estero - con circolare della Prefettura di Potenza n.7910 del 17/02/2016 e' stato reso disponibile il modello per l'esercizio dell'opzione per gli elettori temporaneamente all'estero da effettuarsi non oltre il 17/03/2016

.MODELLO EDITABILE OPZIONE VOTO ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Approvazione schema di avviso di manifestazione di interesse per la gestione del Museo Civico Antiquarium e locali adiacenti

Questa Amministrazione intende espletare un’indagine esplorativa finalizzata a verificare la disponibilità da parte di Associazioni/ Fondazioni aventi nel proprio statuto finalità socio-culturali, alla gestione, in via sperimentale e gratuita, del Museo Civico Antiquarium ed adiacenti locali da destinare ad attività ludiche e culturali, siti presso il Palazzo Ducale.
 
SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA
 

Associazioni/fondazioni , anche in raggruppamento tra loro, operanti in ambiti socioculturali ed aventi i seguenti requisiti :

- essere formalmente costituite;
- essere iscritte all’Albo delle organizzazioni di volontariato;
- con propri organi di gestione e con bilancio proprio.
- garantire la disponibilità di una sede nel Comune di Lavello;
- esperienza almeno triennale nella gestione di musei di Enti pubblici, Statali o accreditati formalmente presso le Regioni; 
 

Modello di Domanda

Bando per la corresponsione dei contributi comunali per l'abbattimento dei canoni di locazione di immobili adibiti ad uso abitativo in favore di nuclei familiari particolarmente svantaggiati contributo anno 2016

  

In esecuzione della determinazione n. 4 del 21 /01 /2016 è indetto il Bando per l'erogazione dei
contributi comunali per il sostegno al pagamento dei canoni di locazione relativi all'anno 2016
risultanti da contratti di affitto di immobili adibiti ad uso abitativo efficaci e regolarmente registrati
ai sensi delle leggi 392/1978 (Disciplina delle locazioni di immobili urbani), 359/1992 (Patti in
deroga), 431/1998 (Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo)
art. Il (esclusi quindi alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, di servizio .e quelli ad uso
foresteria).
Il contratto di locazione relativo all'anno 2016, per 'il quale viene richiesto il contributo, deve

riferirsi ad unità immobiliare posta sul territorio comunale ed adibita dal richiedente a propria abitazione 

                                                                                                                                  
                                                              Avviso 

 

 

Convocazione Consiglio Comunale

 

 

 

 

 

Convocazione straordinaria del Consiglio Comunale in adunanza "Aperta" per il giorno 25/01/2016 alle ore17,00

 

AVVISO consiglio comunale del 25/01/2016

 

 

 

FacebookTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest
Pin It